Come dare una svolta alla propria vita professionale

Il lavoro ci impegna per la maggior parte del tempo. Perché sminuire le proprie qualità e vivere una vita grigia, condannati ad un impiego opprimente, corrosivo e senza  prospettive? Ognuno dovrebbe vivere al massimo delle proprie possibilità e delle proprie capacità. Benché i cambiamenti possano incutere terrore, cambiare diventa imperativo quando l’insoddisfazione, la frustrazione e lo sconforto non sono legati ad episodi specifici ma avvelenano le giornate indistintamente, rischiando di minare la salute psicofisica.

Può capitare una giornata no, ma se regolarmente ci si sveglia nauseati dall’idea di andare al lavoro e subentrano disturbi di carattere psicosomatico, è chiaro che occorre cambiare. Non rischiate di mettere a rischio la vostra salute.

Agire è alla base del cambiamento. Si può cambiare lavoro ad ogni età, a patto che si dimostri di essere flessibili ed elastici. La società, infatti, cambia ed il mondo del lavoro si evolve. L’età anagrafica non è un problema, lo è la rigidità mentale. L’età, a ben vedere, è sinonimo di esperienza, serietà e conoscenza.

Più limitate la ricerca ad un’area geografica precisa, per questioni di comodità, più i tempi di ricollocazione si allungheranno. La disponibilità a spostamenti e trasferimenti è molto richiesta ed apprezzata dalle aziende al giorno d’oggi.

Fondamentale è anche essere aperti a proposte di lavoro in ambiti diversi e non scartare a priori i contratti temporanei, che si possono rivelare utili per farvi conoscere e far notare le vostre capacità. La disponibilità contrattuale è indispensabile, a maggior ragione all’estero, dove il 50% delle opportunità di lavoro è temporary.

Fondamentale per una rapida ricollocazione nel mondo del lavoro è la conoscenza delle lingue straniere. La conoscenza perlomeno dell’inglese è molto richiesta.

Per pianificare al meglio la vostra ricollocazione professionale, si consiglia di frequentate workshop di gruppo, fiere di settore e corsi di formazione e di aggiornamento. I workshop e le fiere offrono l’opportunità di ampliare la propria rete di relazioni, mentre i corsi di specializzazione sono uno strumento valido ed efficace per accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e diventare più competitivi nel mondo del lavoro. Maggiori e migliori competenze professionali avrete la possibilità di acquisire, maggiori saranno le opportunità di trovare in tempi brevi un nuovo impiego appagante.

Tra le società leader nell’erogazione di corsi di formazione professionale a distanza c’è il Centro Europeo di Formazione, marchio di CEF Publishing, che organizza percorsi di formazione professionale volti a formare professionisti completi, pronti a misurarsi con quelle che sono le effettive esigenze del mondo del lavoro.

Aperti a chiunque abbia conseguito almeno il diploma di scuola dell’obbligo, i percorsi formativi offerti dal Centro Europeo di Formazione coprono ambiti professionali diversi, spaziando dal corso per diventare chef professionista a quello per segretaria di studio medico, assistente di studio odontoiatrico, professionista animal care, assistente all’infanzia ed operatore socio-assistenziale. I corsi sono offerti in modalità e-learning, senza orari fissi e senza alcun obbligo di frequenza. Un team di insegnanti qualificati, un’offerta formativa ampia e variegata ed un tasso di soddisfazione degli iscritti pari al 95% fanno del Centro Europeo di Formazione (CEF) un punto di riferimento nel settore della formazione professionale a distanza nel nostro Paese.