Come scegliere un estrattore di succo

Avete deciso di acquistare un estrattore di succo da tenere in cucina ma siete indecisi su quale modello scegliere, che budget destinare al vostro nuovo elettrodomestico e che performance pretendere da questo? La soluzione migliore è leggere, sui siti specializzati, le recensioni e i consigli di chi li ha già provati. Fermo restando, infatti, che come per qualsiasi altro elettrodomestico contano gusti e esigenze personali e il tipo di utilizzo che s’intende farne, si trovano oggi in commercio diversi modelli e diverse marche di estrattori in grado di soddisfare qualsiasi bisogno, anche quello di trovare il miglior rapporto qualità prezzo.

Quattro principi per scegliere l’estrattore di succo giusto

Più in generale, comunque, ci sono quattro parametri da tenere in considerazione nella scelta dell’estrattore di succo. Per prima cosa bisogna guardare alla capacità estrattiva dell’elettrodomestico. Si tratta, in breve, della quantità di succo che è in grado di estratte dalla frutta e verdura in questione: quantità che dipende, in parte, dalle dimensioni e dalla lunghezza della coclea (la vite da cui dipende il funzionamento), ma soprattutto dalla potenza del motore e dal numero di giri compiuti al minuto. Non esistono regole “d’oro” in materia, ma andrebbe comunque considerato che più un estrattore di succo gira velocemente, compiendo un alto numero di giri, e più il risultato sarà simile a quello di una centrifuga, con tutto ciò che significa in termini di perdita di proprietà nutrizionali. Il secondo fattore da tenere in considerazione è la facilità di manutenzione. L’estrattore va pulito dagli scarti dopo ogni uso e vanno pulite, soprattutto, le bocche e i filtri: la facilità e l’agilità con cui è possibile smontarli e rimontarli rappresenta, allora, sicuramente un vantaggio.

Anche la disponibilità di un’assistenza e un servizio di customer care pre e post-vendita possono rappresentare un valore aggiunto nella scelta, come avviene per ogni acquisto. Inutile sottolineare, infine, che il design e una serie di fattori estetici possono influire sulla scelta dell’estrattore di succo. In questo senso si può scegliere, ormai, tra decine di fogge, dimensioni e colori l’oggetto che meglio si adatta alla propria cucina.