3 modelli di caldaie ad alto risparmio

A condensazione. La caldaia a condensazione è il modello obbligatorio installare, sia nel caso di prima installazione o anche nel caso delle sostituzione. Quest’ultima è una situazione un po’ particolare  poiché si il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Milano può procedere solo e solo se il camino è a norma e ha la configurazione adatta a questa finalità. Non è detto che nelle vecchie case ci sia una situazione favorevole; detto ciò, la caldaia a condensazione è il modello che permette maggior risparmio perché si tratta di una tipologia che azzera gli sprechi. Grazie alla configurazione del camino, la caldaia a condensazione è in grado di recuperare parte del calore che viene emesso e dissipato tramite i fumi di carico. Ciò aiuta a ridurre sensibilmente i consumi, potendo avere una bolletta meno cara.

A pre miscelazione. Un altro modello di caldai che può aiutare ad avere un bel risparmio in bolletta è quella pre miscelazione. È un modello che si può installare anche se il camino non è configurato come dovrebbe perciò è piuttosto diffusa. Questa caldaia, prima di bruciare il gas naturale per la produzione di calore, a addiziona della semplice aria in maniera che il consumo di gas sia inferiore. È lo stesso principio che si usa per i rubinetti di casa: esce anche aria per far consumare meno acqua possibile.

La sonda esterna. Non sempre possibile però avere modelli di caldaie nuove che possano garantire un notevole risparmio dal punto di vista del consumo del gas naturale. È la situazione che si prospetta nel caso delle case più vecchie in cui non c’è un camino con la configurazione giusta che permetta di avere una caldaia a condensazione. In tale caso, si può comunque avere un risparmio grazie al tempestivo intervento della ditta di manutenzione e assistenza caldaie Beretta a Milano grazie a una sonda che rileva la temperatura esterna e regola quella interna in modo da usare meno combustibile possibile.