Come scegliere la pattumiera, automatica o basculante?

Oggi ti parlo di la scelta tra la pattumiera automatica o quella con basculante. Ti spiego le differenze e quali sono i vantaggi. Partiamo dalla pattumiera con coperchio basculante.

La pattumiera è un prodotto di igiene e pulizia fondamentale. E’ necessaria tanto in casa quanto nell’ufficio. E’ utile nella quotidianità. Sul mercato vi sono tante tipologie di pattumiera, tra queste spicca quella con il coperchio basculante, così come quella automatica.

La pattumiera basculante ha un coperchio fissato da due perni nella parte posteriore. Basta spingerlo per indietro e si apre. Questo perché i perni permettono al coperchio di dondolare avanti e indietro. Così è possibile gettare i rifiuti senza andare ad aprirli con le mani o senza nemmeno dover spingere il pedale. Basta una piccola spinta ed ecco che il coperchio si apre e si chiude da solo. Queste tipologie di pattumiere sono disponibili anche per la raccolta differenziata. Permettono di dividere infatti i vari rifiuti, gettandoli senza particolare difficoltà.

La raccolta differenziata non è obbligatoria solo in casa ma anche in ufficio. Perciò occorrono vari bidoni. Uno per la carta, uno per la plastica, uno per l’alluminio, uno per il vetro e uno per il rifiuto secco. Questi bidoni è possibile sistemarli agilmente sotto le scrivanie oppure di lato a stampanti o fotocopiatrici. In base alle esigenze comunque è possibile scegliere tra vari tipi di pattumiere, le quali possono essere in acciaio o in plastica. Chiaro che alcuni modelli, specialmente quelle realizzate in metallo, sono molto più belle ed eleganti. Ormai vengono costruite in tutte le forme.

Ci sono poi le pattumiere automatiche. Le pattumiere automatiche costano ovviamente un po’ di più rispetto a quelle con basculante. Questo perché sono delle pattumiere un bel po’ più sofisticate. Il coperchio si apre grazie alla presenza di un sensore infrarossi, quando il sensore rileva la presenza della mano che passa davanti, ecco che il coperchio va a sollevarsi in modo automatico. In questo caso non vi è il minimo contatto con la pattumiera. Anche in questo caso la pattumiera può essere inserita in tutti i punti della casa e dell’ufficio. Alcuni modelli sono già stati concepiti per l’incasso nei mobili.

Sia le pattumiere automatiche sia le pattumiere con basculante sono perfette all’interno dei bar. Si tratta appunto di esercizi ristorativi dove, una pattumiera basculante in acciaio, offre per esempio un certo tocco di eleganza. Lo stesso vale per quella automatica. Entrambe consentono di buttar via i rifiuti in poco tempo.

Le migliori pattumiere dal mio punto di vista sono quelle che sono state realizzate in acciaio. E’ un materiale moderno e con molto stile, che rende la pattumiera un accessorio di arredo vero e proprio. Considerate poi che esistono diversi tipi di pattumiere basculanti. Ci sono quelle che hanno un solo contenitore per esempio, oppure quelle che ne hanno due o tre affiancati l’uno all’altro.  Sono fatti in questo modo per andare ad agevolare la raccolta differenziata dei vari tipi di rifiuti.