Come scegliere la valigia giusta

È giunto quel momento a cui nessuno si può tirare indietro, “fare la valigia”! Ciò implica molte cose, come saper cosa portare con se e quindi fare una scelta di ciò che è utile e non, rispettare misure e peso se si viaggia in aereo per esempio e molte altre cose.

Preparare il bagaglio per andare in vacanza solitamente non piace, almeno che non sia il primo viaggio per la persona allora si che l’eccitazione è all’estremo. I veterani in questo campo (cioè coloro che per lavoro o piacere continuamente sono soggetti a viaggi), non hanno bisogno di consigli. Ma c’è anche chi non ha esperienza e si trova per la prima volta a fare un viaggio e non sa come comportarsi. Così come chi semplicemente si sposta poco e ha sempre bisogno di qualche suggerimento per una miglior organizzazione.

Vediamo adesso alcuni consigli che offrono più chiarezza su quale valigia scegliere per il proprio viaggio e altri aspetti inerenti. Dunque iniziamo subito senza indugiare troppo.

  1. Il tipo di viaggio. Piacere o lavoro? Questo fa la differenza. I giorni sono molti o si parla solo di uno? Pianificare tutto, questa è la chiave per riuscire nell’impresa cioè passare bene il proprio tempo perché niente è stato lasciato al caso. Una persona che si sposta in macchina e nave a meno preocupazioni di una che utilizza l’aereo. Questo perché le compagnie di voli hanno sempre più regole da far rispettare al passeggero.
  2. Dimensioni della valigia. Le misure come il peso trasportabile si decidono con molta attenzione. Nelle compagnie aree per esempio è necessario adattarsi alle regole e queste possono cambiare da compagnia a compagnia. Tuttavia una vacanza di 10 giorni per esempio richiede assolutamente un bagaglio bello capiente dove possano entrare biancheria, indumenti e non solo. Insomma tutte le cose necessarie della persona. Chi si sposta invece con la propria macchina può avere meno pensieri, specie se viaggia da soli.
  3. Colori e fantasie. In questo caso abbiamo una parte di persone che non è molto interessata al colore o il tipo di fantasia, mentre un’altra che non vede l’ora di trovare qualcosa di carino. Se pensiamo che nel mercato delle valigie c’è veramente di tutto, diventa difficile trovare quello che più ci aggrada. Questo almeno se siamo appartenenti alla parte delle persone che cercano il look.
  4. Con questa parola ci riferiamo a più cose. Quindi pensare ai bagagli con largo anticipo, avere un set di valigie con le quali è possibile essere pronti per ogni situazione, controllare che la compagnia alla cui ci rivolgiamo sia adatta. Insomma niente brutte sorprese prima di partire, come potrebbe succedere nel caso di una compagnia e le rispettive regole su peso e dimesioni del bagaglio.
  5. Tipo di valigia. Possono essere morbide, rigide o semirigide. Così come piccole o grandi, ma quello che deve interessare è la durata dell’oggetto e allo stesso tempo delle cose che può contenere. Quindi valutare attentamente se è il caso di comprare una valigia morbida anzi che rigida. Sono da valutare la frequenza dei viaggi, con quale mezzo ci spostiamo etc.

Dubbi o maggiori chiarimenti? Www.ioamoviaggiare.it. Può dimostrarsi una buona risorsa su cui fare affidamento.