Cremazione: un’alternativa sempre più scelta

Oggi per la fase di sepoltura, è sempre più scelta la cremazione invece della classica inumazione quando si fa questa scelta, lo svolgimento del funerale e delle fasi di sepoltura è un po’ modificato, sempre pur contano sui servizi completi delle pompe funebri.

Come funziona il rito

Quando si opta per la cremazione, il funerale in chiesa si svolge come di consueto, solo che spesso si usa una cassa in legno provvisoria. Il cofano è spesso realizzato con legni meno pregiati, come può essere il pino, per esempio. Gli addetti delle pompe funebri spostano la salma dalla camera ardente alla chiesa per il funerale oppure anche presso una sala dove si svolgerà il rito laico, cioè non religioso. Alla fine del rito religioso, non si va sul cimitero per l’ultima parte del funerale, ma le pompe funebri portano al slama presso la camera ardente. In questo caso, non c’è la parte della sepoltura che è rimandata a qualche giorno dopo, non appena le ceneri saranno pronte. Lo stesso vale in caso di rito laico.

I dettagli della sepoltura

Dopo che i funerali sono stati svolti, gli addetti delle pompe funebri portano la cassa in legno provvisoria presso il forno crematorio. Qui si brucia il feretro e si raccolgono le ceneri che ne risultano. Dentro a un’urna, in metallo o anche in marmo fornita dalle pompe funebri, si raccolgono queste ceneri. Attenzione che non è possibile conservare le ceneri a casa, come invece molti pensano per colpa dei film americani. Non è nemmeno possibile spargere le ceneri in un luogo simbolico per la persona venuta a mancare. Le ceneri sono da conservare presso il campo santo. C’è un’apposita sezione del cimitero dove si mettono tute le ceneri. Spesso si fa una piccola cerimonia con il parroco, per chi lo desidera, che dice due parole e benedice l’urna prima che venga messa nel suo loculo, prenotata sempre dagli addetti delle pompe funebri. Un altro servizio che completa il tutto è anche l’ordine della targhetta che va affissa davanti alla celletta.

Per avere maggiori dettagli, vai su www.onoranzefunebri.monza.it