Disturbi del desiderio: da che cosa sono provocati e come si curano

I disturbi del desiderio e dell’eccitazione sessuale sono problemi che, quando non sono di natura prettamente medica, possono essere curati grazie allo specialista in psicologia.

L’impotenza

Può capitare a tutti di fare cilecca una volta ma se il problema persiste allora si tratta di impotenza vera e propria che può avere spiegazioni mediche. Se non ci sono patologie mediche che la spiegano, molto probabilmente si tratta di qualcosa a livello psicologico perciò potrebbe essere utilissimo richiedere un consulto psicologo a Milano che possa trovare la causa e aiutare a risolvere la situazione. La maggior parte delle volte si tratta di un problema che ha a che fare con l’ansia e lo stress: problemi al lavoro ma anche di coppia possono essere alla base. La depressione rientra nelle possibili cause dell’impotenza. La psicologia e la psicoterapia possono essere di grande aiuto: nel caso delle ansie e di altri pensieri disturbanti, la terapia punta alla ristrutturazione cognitiva. Se il problema riguarda il rapporto con il partner, si consiglia fortemente la terapia di coppia.

La frigidità

Il disturbo dell’eccitazione sessuale nella donna prende il nome di frigidità e un consulto psicologo a Milano può essere di enorme aiuto per superare questo tipo di problema. In merito alle cause vanno definiti due gruppi: il rimo riguarda le mancanze dal puto di vista fisico che indicano uno stato di eccitazione (lubrificazione e vasodilatazione) e poi le carenze dal punto di vista del piacere. Questo significa che una dona può essere eccitata a livello fisco ma sono insufficienti le sensazioni di piacere che prova perciò si tratta anche in questo caso di frigidità. Le cause di questo tipo di disturbo sono anche in questo caso legate allo stato di ansia, alle preoccupazioni, allo stress mentale. Inoltre, alcune donne possono essere frigide per via di una mancata apertura verso il sesso per via di una rigida educazione, vergona, paura o di convenzione che si tratti di una pratica sporca e disdicevole.