I più bei fiori per il giardino: quali sono

Ci sono diversi fiori che la manutenzione giardini Roma semina e pianta per abbellire un giardino e renderlo una spazio verde curato e piacevole. Se il giardino è ben curato e con dei bei fiori, diventa anche più piacevole stare fuori all’aria aperta. Ecco alcuni fiori che non possono mai mancare in un giardino come si deve.

Le calendule: le margherite arancioni

Nell’aiuola del giardino si piantano spesso le calendule, delle margherite di colore arancio intenso che si usano spesso in cosmesi. Sono fiori molto validi anche contro gli insetti fastidiosi come le zanzare tigre, quindi conviene sempre seminarli.

Il bello delle calendule è che non serve riseminarli ogni hanno perché sono spontanee : una volta smeinate, poi ricrescono perché i semi ricadono a terra e dando vita nuovi fiori l’anno dopo.

I gerani: non solo da balcone

I gerani sono un altro fiore molto comune che si deve spesso sui balconi. Se in giardino ci sono dei grandi vasi in cemento si possono sistemare i gerani che hanno delle colorazioni molto diverse e divertenti oggi, non solo rosso, sono infatti disponibili gerani bianchi e fucsia.

Le rose: I fiori più belli

Secondo moltissimi i fiori più belli che ci siano, sono proprio le rose. Quelle selvatiche hanno un fiore molto più semplice e rami abbastanza spinosi, ma la manutenzione giardini Roma arriva direttamente dal vivaio con le rose artificiali con tanti petali e un arbusto meno spinoso.

Le rose sono fiori perenni che non devono esser ripiantati ogni anno; basta trovargli un luogo soleggiato, ma non troppo, e ogni hanno darà bellissimi fiori.

Gli iris: i fiori di Monet

Uno dei fiori più amati in assoluto sono gli risi, spesso ritratti dal famoso pittore impressionista Monet. Sono fiori che si piantano una volta e poi basta; tornano ogni anno. Della stessa specie degli iris sono i giaggioli, hanno tutti e due lunghe foglie verde e fanno fiori molto belli e colorati, perfetti in ogni giardino anche senza cure particolari.