Il remake di System Shock: una previsione sulla data di uscita

Si tratta della domanda che tutti gli appassionati si stanno facendo da tempo: quando sarà possibile giocare, finalmente, al remake di System Shock? A provare a dare una risposta ci provano siti dedicati al mondo del gaming come www.playstationzone.it. Non c’è infatti una data ufficiale, anche se più volte da Nightdive (la casa madre del gioco, ndr) hanno segnalato il 2020 come termine ultimo entro cui il gioco dovrebbe essere completamente pronto e in commercio. Secondo delle indiscrezioni, però, il nuovo System Shock dovrebbe essere finito già prima, in una versione giocabile e dedicata a tester e staffetta.

System Shock pronto da settembre 2018? Alcune analisi

Settembre 2018, segnano i calendari dei meglio informati sull’argomento. Entro l’autunno prossimo insomma trama, plot e azioni di uno dei remake più attesi del mondo del gaming dovrebbero essere già finiti, così da rendere System Shock giocabile, appunto, in tutte le sue parti. Questo nonostante la genesi complicata e i numerosi punti di arresto che il gioco sembra aver subito fin qua. Come gli appassionati sanno di certo, e come ricostruisce per  gli altri www.playstationzone.it, infatti il nuovo System Shock ha dovuto affrontare in questi mesi

  • il cambio di motore di gioco: inizialmente pensato per Unity, il remake è stato poi riadattato a Unreal Engine, senza che il passaggio abbia causato, stando almeno alle dichiarazioni ufficiali, perdite consistenti nelle parti già scritte e senza soprattutto che ciò debba avere delle ripercussioni serie sull’esperienza dei giocatori;
  • la rielaborazione del comparto audio, in parte conseguenza del passaggio precedente e voluta per rendere quanto più realistica, immersiva e simile all’originale anche l’esperienza audio del remake.

Due eventi come questi avrebbero potuto rivelarsi “fatali” nella progettazione e nella realizzazione di un gioco: nessuna cattiva notizia invece sembra aspettare i fan dell’action game. Nessun ritardo, nessun rimando a data da destinarsi, nessuna perdita di qualità: basta solo pazientare un po’ e poi ci sa potrà godere, di nuovo, le proprie sessioni di System Shock. Con ogni probabilità anche grazie a nuove immagini e nuovi teaser che potrebbero essere rilasciati già da settembre.