Consulto psicologico: perché e quando richiederlo

Molte persone sono restie nel richiedere un consulto psicologico perché convinti da altri che non serva a molto. Non è affatto così perché parlare con un esperto aiuta a trovare soluzioni che magari erano sfuggite.

Vediamo quindi perché vale la pena richiedere un consulto psicologo Roma Prati e soprattutto quando conviene maggiorante farlo, cioè i casi più frequenti che il terapeuta tratta.

Perché chiedere un consulto psicologico

Chi va dallo psicologo non è pazzo, come invece alcuni soccer credenze popolari possono portare a pensare. Anzi, chi riconosce di avere un problema e sa di non avere gli strumenti necessari per risolverlo, è sanissimo di mente.

Lo scopo del consulto psicologo Roma Prati  è individuare il problema che mina la propria serenità e felicità e trovare una soluzione. Gestire la propria emotività, imparare ad ascoltarsi ed accettarsi sono obiettivi comuni a tanti percorsi di psicoterapia che utilizzano strumenti come il dialogo costruttivo, il diario delle emozioni, la pittura, giochi di ruolo e tanto altro ancora.

Quale rivolgersi a uno psicologo

Ci sono diverse situazioni in cui vale la pena richiedere un consulto psicologo Roma Prati. Le persone possono prendere la serenità e notare un peggioramento nella qualità della vita per diverse ragioni iniziando da un lutto in famiglia o tra i propri affetti. Altri eventi traumatici possono esser subire una rapina oppure una violenza, compresa quella psicologica.

L’arrivo di un figlio può destabilizzare una persona o anche la coppia intera. Problemi economici, la perdita del lavoro, la gestione dei soldi, l’incapacità di comunicare i propri bisogni sono altri eventi tipici che creano disagi emotivi. Attacchi di panico, disturbi d’ansia, rapporti di dipendenza emotiva, ossessioni, paure, fobie, difficoltà sociali, bullismo, problemi in famiglia, dipendenze, depressione, disturbi alimentari: ecco alcuni esempi di situazioni con cui uno psicologo ha spesso a che fare.

In generale, come anticipato prima, chiunque abbia un problema che mina la sua serenità, può richiedere aiuto a un esperto di questo tipo che non prescrive farmaci e assicura la massima privacy.